Sfoglia per Rivista  QUADERNI - CENTRO DI RICERCHE STORICHE ROVIGNO

opzioni
Vai a: 0-9 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mostrati risultati da 1 a 18 di 18
Titolo Data di pubblicazione Autore(i) File
Architettura del moderno nell'Istria italiana (1922-1942). Futurismo a Pola....e il palazzo delle Poste di Angiolo Mazzoni 2001 F.Canali
Architettura del moderno nell'Istria italiana. Gustavo Pulitzer Finali, Giorgio Lah ed Eugenio Montuori. 2006 F.Canali
Architettura del moderno nell'Istria italiana. Luigi e Gaspare Lenzi per il Piano Regolatore di Pola (1935-1939) 2003 F.Canali
Architettura del Moderno nella Dalmazia italiana (1922-1942). L’arte dalmata e il palazzo di Diocleziano di Spalato (Parte Prima) …, 2007 F.Canali
Architettura del moderno nella Dalmazia italiana (1922-1942). Parte II. 2008 F.Canali
Architettura del moderno nella Dalmazia italiana. Parte I. 2007 F. Canali
Architettura del Moderno nell’Istria italiana (1922-1942). Gustavo Pulitzer Finali, Giorgio Lah e Eugenio Montuori ... ad Arsia e Pie' d'Albona (Croazia) 2006 F.Canali
"Architettura e città nella Dalmazia italiana (1922-1943). Il palazzo di Diocleziano di Spalato. Parte Terza: Luigi Crema", 2009 F.Canali
Architettura e città nella Dalmazia italiana (1922-1943). Zara e il restauro del patrimonio monumentale della “Capitale” regionale dalmata come questione di «identità nazionale italiana». Parte seconda: "Le mura veneziane ... un sistema rinascimentale ... tra questione di conservazione storico-artistica e «opportunità politica»" 2012 F.Canali
Architettura e città nella Dalmazia italiana (1922-1943). Zara: la lettura storiografica e il restauro del patrimonio monumentale della “Capitale” regionale dalmata come questione di «identità nazionale italiana». Parte prima 2011 F.Canali
Avanguardie artistiche nella Trieste tra le due Guerre: Futuristi, Razionalisti e Costruttivisti. Parte prima: Il "Secondo Futurismo" di Marinetti e Sanzin (le celebrazioni per Sant'Elia, la Mostra Fotografica Futurista e il nuovo rapporto con la Storia e la Tradizione nel segno di Michelangelo) e il "Futurismo coloniale", dalle pagine de’ “Il Popolo di Trieste” (1931-1938), 2017 Canali, Ferruccio
Futuristi, Razionalisti e Costruttivisti a Trieste tra le due Guerre. Parte seconda: il Razionalismo degli esordi di Ernesto Nathan Rogers per la "III° Mostra del Mare", gli interventi di Giuseppe Pagano, i giudizi di Angiolo Mazzoni e di Gustavo Giovannoni (1932-1938) 2018 CANALi FERRUCCIO
Futuristi, Razionalisti e Costruttivisti a Trieste tra le due Guerre. Parte terza: Augusto Cernigoi/Avgust Černigoj (e Giorgio/Zorko Lah): l’unico Costruttivismo italiano tra “Barbarogenesi slava”, “Costruttivismo sovietico”, “Secondo Futurismo” e “Novecento” a Trieste (1925-1936) 2019 canali ferruccio
'Nazionalismo di confine' tra Urbanistica e Architettura a Pola/Pula (Istria) italiana, città del "Romanismo" giuliano (1919-1943). Parte prima: Nuovo Piano regolatore e Restauro dei Monumenti 2020 CANALI FERRUCCIO
Nuovi Piani Regolatori di «città italiane» dell’Adriatico Orientale (1922-1943). Parte prima: Zara, il Piano Regolatore Generale del 1938 per «Zara capoluogo provinciale» di Paolo Rossi de Paoli, Vincenzo Civico e Giuseppe Borrelli de Andreis. La revisione del 1942 per la «grande Zara» con un nuovo Piano paradigmatico, ispirato «dagli studi dell’Istituto Nazionale di Urbanistica» e «dai lavori preparatori della nuova Legge Urbanistica Generale» (Legge n.1150 del 17 agosto 1942) 2013 F.Canali
Nuovi Piani Regolatori di «città italiane» dell’Adriatico Orientale (1922-1943). Parte seconda: Fiume, “città olocausta ... sentinella italiana avanzata sull’altra sponda dell’Adriatico”. Il “Piano Regolatore Edilizio di Massima” (PREM) e le sue varianti per Cittavecchia, nucleo di “interesse storico e urbanistico ... testimone dell’Italianità di Fiume”. L’applicazione della teoria del “Diradamento” di Gustavo Giovannoni, il sopralluogo di Enrico Del Debbio, le consulenze di Marcello Piacentini e i giudizi di Vincenzo Civico e di Alberto Alpago Novello 2014 Ferruccio Canali
Nuovi Piani Regolatori di «città italiane» dell’Adriatico Orientale (1922-1943). Parte terza: Il primo biennio del podestariato Salem: un bilancio stupefacente”. L’applicazione delle direttive del Piano regolatore durante la podesteria di Enrico Paolo Salem tra attenzioni nazionali e riflessioni, dalle pagine de’ “Il Popolo di Trieste” (1934-1935) 2016 Ferruccio Canali
Nuovi Piani Regolatori di «città italiane» dell’Adriatico Orientale (1922-1943). Parte terza: “Il primo Piano regolatore di Trieste italiana” e la sua approvazione: il “Piano regolatore” di Paolo Grassi (e Camillo Jona) e le ‘questioni aperte’ per un ‘Piano di mediazione’’ (‘estetico piacentiniano’) “già operativo anche quando non ancora approvato”. Attenzioni nazionali e note dalle pagine de’ “Il Popolo di Trieste” (1930-1943) … sotto l’egida di Marcello Piacentini 2015 Ferruccio Canali
Mostrati risultati da 1 a 18 di 18
Legenda icone

  •  file ad accesso aperto
  •  file disponibili sulla rete interna
  •  file disponibili agli utenti autorizzati
  •  file disponibili solo agli amministratori
  •  file sotto embargo
  •  nessun file disponibile