La ricostruzione post-sisma è forse uno dei processi più complessi e densi che il governo del territorio si possa trovare ad affrontare. Crisi multilivello si intrecciano e gli attori del territorio sono costretti a rispondere a queste in maniera rapida ed efficiente. Ma il territorio e la città non sono oggetti ma organismi e quindi in relatà la ricostruzione delle parti danneggiate non è sufficiente ma ci vuole una rigenerazione poggiante su una visione condivisa del futuro. “Come è possibile ricostruire dopo il terremoto innescando processi di rigenerazione del territorio?” Per rispondere a queste domande si è partiti da casi studio italiani (Belice, Friuli, Irpinia, Umbria, Abruzzo e Emilia) e internazionali (Giappone e Perù) ricercando in questi modalità efficaci piuttosto che modelli efficienti. Convinti che non esistano modelli assoluti di ricostruzione ma piuttosto modalità adattabili al contesto territoriale. L'esito è un abaco sintetico delle ricostruzioni italiane da cui è stato possibile derivare delle linee guida utili come supporto al governo del post-sisma dall'emergenza alla rigenerazione.

Governare la Ricostruzione. Modelli e linee guida per la transizione dall'emergenza alla rigenerazione post-sisma in Italia / Matteo Scamporrino. - (2013).

Governare la Ricostruzione. Modelli e linee guida per la transizione dall'emergenza alla rigenerazione post-sisma in Italia

SCAMPORRINO, MATTEO
2013

Abstract

La ricostruzione post-sisma è forse uno dei processi più complessi e densi che il governo del territorio si possa trovare ad affrontare. Crisi multilivello si intrecciano e gli attori del territorio sono costretti a rispondere a queste in maniera rapida ed efficiente. Ma il territorio e la città non sono oggetti ma organismi e quindi in relatà la ricostruzione delle parti danneggiate non è sufficiente ma ci vuole una rigenerazione poggiante su una visione condivisa del futuro. “Come è possibile ricostruire dopo il terremoto innescando processi di rigenerazione del territorio?” Per rispondere a queste domande si è partiti da casi studio italiani (Belice, Friuli, Irpinia, Umbria, Abruzzo e Emilia) e internazionali (Giappone e Perù) ricercando in questi modalità efficaci piuttosto che modelli efficienti. Convinti che non esistano modelli assoluti di ricostruzione ma piuttosto modalità adattabili al contesto territoriale. L'esito è un abaco sintetico delle ricostruzioni italiane da cui è stato possibile derivare delle linee guida utili come supporto al governo del post-sisma dall'emergenza alla rigenerazione.
Prof. Giuseppe De Luca
Matteo Scamporrino
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Governare la ricostruzione - Scamporrino - lite.pdf

accesso aperto

Tipologia: Tesi di dottorato
Licenza: Open Access
Dimensione 7.77 MB
Formato Adobe PDF
7.77 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/930334
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact