Il volume contiene l’edizione di tutti i documenti arrivati fino a noi riguardanti Dante e la sua famiglia, compresi entro un arco cronologico-genealogico di quasi tre secoli (1131-1417): dalla più antica attestazione di un antenato del poeta, Cacciaguida di Adamo, all’ultima testimonianza relativa a una nipote di Dante, Martinella, figlia del fratello Francesco. Il Codice diplomatico dantesco è stato profondamente rinnovato rispetto al precedente di Renato Piattoli, uscito nel 1940: aumentato nel numero dei documenti, ampliato nelle coordinate cronologiche e genealogiche, diverso nei criteri di edizione e corredato da note di commento storico, a cura di Giuliano Milani, per una migliore comprensione delle relazioni familiari, delle vicende attestate, del contesto giuridico, istituzionale, politico e sociale che la fonte menziona o sottintende. Oltre ai 328 documenti costituenti la serie maggiore, l’opera comprende quattro appendici in cui sono raccolte le testimonianze su Pietro di Dante come giudice, sui figli di Pietro e di Iacopo di Dante (fino al 1432), e quelle di probabile ma non certa pertinenza dantesca. Completa il volume un ricco apparato indici: indice dei nomi (all'interno del quale è contenuto un indice ragionato delle persone della famiglia Alighieri), delle fonti e generale dei documenti. Al volume sono allegati alberi genealogici e un dossier fotografico. Le responsabilità del lavoro sono cosí divise: Teresa De Robertis ha scritto i paragrafi 2.1-3.4 dell’Introduzione e la Nota ai testi, e ha curato l’edizione dei documenti 1-4, 7, 9, 13, 15, 17, 20, 22, 30-34, 36-37, 40-46, 48, 51, 55, 57-59, 61, 63, 68-78, 82, 84-98, 100-4, 106-11, 113-15, 118-20, 122-24, 127-28, 132-33, 137, 141-42, 145-46, 154, 156, 158-62, 165-68, 171-72, 174-75, 187-99, 201-2, 204, 212-13, 215, 217-19, 221-24, 226-36, 244, 250, 254-65, 266, 275-78, 281, 286, 300-2 e Appendice IV 1, 5-8; sue le note storiche 75, 77, 85, 89, 100, 133, 275. Giuliano Milani ha scritto i paragrafi 1.1-1.6, 2.6-2.7, 4.1-5.6 dell’Introduzione e tutte (tranne le eccezioni dichiarate) le note storiche. Laura Regnicoli ha curato l’edizione dei documenti 5-6, 8, 10-12, 14, 16, 18-19, 21, 23-29, 35, 38-39, 47, 49-50, 52-54, 56, 60, 62, 64-67, 79-81, 83, 99, 105, 112, 116-17, 121, 125-26, 129-31, 134-36, 138-40, 143-44, 147-53, 155, 157, 163-64, 169-70, 173, 176-85, 200, 203, 205-11, 214, 216, 220, 225, 237-39, 243, 245-46, 248-49, 251-52, 267-74, 279, 282-85, 288, 293-95, 297, 303, 306-7, 310, 320-28, Appendice II 1-20 e Appendice IV 2-4; sue le note storiche ai docc. 117, 178, 203, 205, 210, 211. Stefano Zamponi ha curato l’edizione dei documenti 240-42, 247, 253, 280, 287, 289-92, 296, 298-99, 304-5, 308-9, 311-19 e le intere Appendici I e III.

Codice diplomatico dantesco / DE ROBERTIS, TERESA; MILANI, GIULIANO; REGNICOLI, LAURA; ZAMPONI, STEFANO. - STAMPA. - (2016), pp. 1-926.

Codice diplomatico dantesco

DE ROBERTIS, TERESA
;
REGNICOLI, LAURA
;
ZAMPONI, STEFANO
2016

Abstract

Il volume contiene l’edizione di tutti i documenti arrivati fino a noi riguardanti Dante e la sua famiglia, compresi entro un arco cronologico-genealogico di quasi tre secoli (1131-1417): dalla più antica attestazione di un antenato del poeta, Cacciaguida di Adamo, all’ultima testimonianza relativa a una nipote di Dante, Martinella, figlia del fratello Francesco. Il Codice diplomatico dantesco è stato profondamente rinnovato rispetto al precedente di Renato Piattoli, uscito nel 1940: aumentato nel numero dei documenti, ampliato nelle coordinate cronologiche e genealogiche, diverso nei criteri di edizione e corredato da note di commento storico, a cura di Giuliano Milani, per una migliore comprensione delle relazioni familiari, delle vicende attestate, del contesto giuridico, istituzionale, politico e sociale che la fonte menziona o sottintende. Oltre ai 328 documenti costituenti la serie maggiore, l’opera comprende quattro appendici in cui sono raccolte le testimonianze su Pietro di Dante come giudice, sui figli di Pietro e di Iacopo di Dante (fino al 1432), e quelle di probabile ma non certa pertinenza dantesca. Completa il volume un ricco apparato indici: indice dei nomi (all'interno del quale è contenuto un indice ragionato delle persone della famiglia Alighieri), delle fonti e generale dei documenti. Al volume sono allegati alberi genealogici e un dossier fotografico. Le responsabilità del lavoro sono cosí divise: Teresa De Robertis ha scritto i paragrafi 2.1-3.4 dell’Introduzione e la Nota ai testi, e ha curato l’edizione dei documenti 1-4, 7, 9, 13, 15, 17, 20, 22, 30-34, 36-37, 40-46, 48, 51, 55, 57-59, 61, 63, 68-78, 82, 84-98, 100-4, 106-11, 113-15, 118-20, 122-24, 127-28, 132-33, 137, 141-42, 145-46, 154, 156, 158-62, 165-68, 171-72, 174-75, 187-99, 201-2, 204, 212-13, 215, 217-19, 221-24, 226-36, 244, 250, 254-65, 266, 275-78, 281, 286, 300-2 e Appendice IV 1, 5-8; sue le note storiche 75, 77, 85, 89, 100, 133, 275. Giuliano Milani ha scritto i paragrafi 1.1-1.6, 2.6-2.7, 4.1-5.6 dell’Introduzione e tutte (tranne le eccezioni dichiarate) le note storiche. Laura Regnicoli ha curato l’edizione dei documenti 5-6, 8, 10-12, 14, 16, 18-19, 21, 23-29, 35, 38-39, 47, 49-50, 52-54, 56, 60, 62, 64-67, 79-81, 83, 99, 105, 112, 116-17, 121, 125-26, 129-31, 134-36, 138-40, 143-44, 147-53, 155, 157, 163-64, 169-70, 173, 176-85, 200, 203, 205-11, 214, 216, 220, 225, 237-39, 243, 245-46, 248-49, 251-52, 267-74, 279, 282-85, 288, 293-95, 297, 303, 306-7, 310, 320-28, Appendice II 1-20 e Appendice IV 2-4; sue le note storiche ai docc. 117, 178, 203, 205, 210, 211. Stefano Zamponi ha curato l’edizione dei documenti 240-42, 247, 253, 280, 287, 289-92, 296, 298-99, 304-5, 308-9, 311-19 e le intere Appendici I e III.
Codice diplomatico dantesco
Salerno editrice
Teresa De Robertis, Giuliano Milani, Laura Regnicoli, Stefano Zamponi
Roma
DE ROBERTIS, TERESA; MILANI, GIULIANO; REGNICOLI, LAURA; ZAMPONI, STEFANO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CDD_intero.pdf

Accesso chiuso

Descrizione: Codice diplomatico dantesco volume intero
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 4.76 MB
Formato Adobe PDF
4.76 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1053179
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact