Quando Davide affronta Golia, ovvero della "necessità" e "proporzione" nella legittima difesa