Il Defensor pacis nel dibattito teologico e politico del tempo