The Gates of Paradise in the Florence Baptistery, created by Lorenzo Ghiberti between 1427 and 1452, is recognised as one of the works that marked the transition from the Medieval Art to Renaissance Art by art critics. The bas-reliefs of the ten bronze panels showcase, from both an iconographic and a technical point of view, a marked difference from the previous production, even by the same master. The element that endures through this change is the narrative function of art; in the Christian art, the figurative language continues to play an important catechetical role. In order to fully understand the meaning of the transfigured text, it is necessary, both today and in the past, to possess the reading codes. Over the centuries these codes have gradually been lost, thus making the scenes depicted in the door partially ‘mute’. The video is aimed at analysing and restoring, through 3D modelling and animation, the events that took place within the ‘landscape of the panels’, creating a renewed and more immediate reading. La porta del Paradiso del Battistero di Firenze, realizzata da Lorenzo Ghiberti tra il 1427 e il 1452, è riconosciuta dalla critica artistica come una delle opere che segnano il passaggio dall’arte medievale a quella rinascimentale. I bassorilievi delle dieci formelle bronzee palesano, sia dal punto di vista iconografico che da quello tecnico, una marcata differenza rispetto alla produzione precedente, anche dello stesso maestro. L’elemento che permane nel mutamento è la funzione narrativa dell’arte; in quella cristiana il linguaggio figurativo continua infatti a svolgere un’importante funzione catechetica. Per poter comprendere pienamente il significato del testo trasfigurato è necessario, oggi come allora, possedere dei codici di lettura; nel corso dei secoli tali codici sono andati progressivamente persi, rendendo in parte ‘mute’ le scene raffigurate nella porta. Il video, realizzato in collaborazione del l'Opera di Santa Maria del Fiore, è finalizzato all’analisi e alla restituzione, mediante modellazione e animazione 3D, degli avvenimenti che hanno luogo all’interno del ‘paesaggio delle formelle’, consentendone una rinnovata e più̀ immediata lettura.

Le dieci formelle della Porta del Paradiso di Lorenzo Ghiberti / Alessandro Merlo; Matteo Bartoli. - 3 - Video/Audio. - (2021).

Le dieci formelle della Porta del Paradiso di Lorenzo Ghiberti

Alessandro Merlo
;
Matteo Bartoli
2021

Abstract

The Gates of Paradise in the Florence Baptistery, created by Lorenzo Ghiberti between 1427 and 1452, is recognised as one of the works that marked the transition from the Medieval Art to Renaissance Art by art critics. The bas-reliefs of the ten bronze panels showcase, from both an iconographic and a technical point of view, a marked difference from the previous production, even by the same master. The element that endures through this change is the narrative function of art; in the Christian art, the figurative language continues to play an important catechetical role. In order to fully understand the meaning of the transfigured text, it is necessary, both today and in the past, to possess the reading codes. Over the centuries these codes have gradually been lost, thus making the scenes depicted in the door partially ‘mute’. The video is aimed at analysing and restoring, through 3D modelling and animation, the events that took place within the ‘landscape of the panels’, creating a renewed and more immediate reading. La porta del Paradiso del Battistero di Firenze, realizzata da Lorenzo Ghiberti tra il 1427 e il 1452, è riconosciuta dalla critica artistica come una delle opere che segnano il passaggio dall’arte medievale a quella rinascimentale. I bassorilievi delle dieci formelle bronzee palesano, sia dal punto di vista iconografico che da quello tecnico, una marcata differenza rispetto alla produzione precedente, anche dello stesso maestro. L’elemento che permane nel mutamento è la funzione narrativa dell’arte; in quella cristiana il linguaggio figurativo continua infatti a svolgere un’importante funzione catechetica. Per poter comprendere pienamente il significato del testo trasfigurato è necessario, oggi come allora, possedere dei codici di lettura; nel corso dei secoli tali codici sono andati progressivamente persi, rendendo in parte ‘mute’ le scene raffigurate nella porta. Il video, realizzato in collaborazione del l'Opera di Santa Maria del Fiore, è finalizzato all’analisi e alla restituzione, mediante modellazione e animazione 3D, degli avvenimenti che hanno luogo all’interno del ‘paesaggio delle formelle’, consentendone una rinnovata e più̀ immediata lettura.
Alessandro Merlo; Matteo Bartoli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2021_1247033_Formelle Porta del Paradiso.pdf

accesso aperto

Descrizione: Schede del catalogo della videoteca dell'Ateneo fiorentino
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: Open Access
Dimensione 408.62 kB
Formato Adobe PDF
408.62 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1247033
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact