Noi esseri umani siamo orgogliosi delle nostre invenzioni. Ma possiamo discernere maggior merito nelle nostre capacità che in quelle dei maestri costruttori che seguono inconsciamente i loro istinti? Le radici evolutive del comportamento umano arrivano molto indietro nei modelli di comportamento degli animali. Coloro che sono affascinati da queste connessioni devono solo fissarsi su uno di questi puzzle, probabilmente l'architettura degli animali, per trovare un interesse che sarà coinvolgente per tutta la vita. Gradualmente possono imparare a capire molte cose che a prima vista sembravano incomprensibili, e, alle persone dotate di una mente indagatrice, questo darà una profonda soddisfazione. Tuttavia la somma totale dei misteri irrisolti rimarrà sempre incommensurabilmente più grande della somma delle nostre scoperte. Ci sono biologi che sono convinti che loro, o le future generazioni di scienziati, troveranno alla fine la chiave della vita in tutte le sue manifestazioni, se solo la ricerca persisterà. Tali persone sono da compatire, perché non hanno mai provato quel senso di profondo timore di fronte al funzionamento della natura, alcune delle quali sfuggiranno per sempre alla comprensione, anche da parte della mente dell'uomo / We humans are proud of our inventions. But can we discern greater merit in our capabilities than in those of the master-builders who, unconsciously follow their instincts? The evolutionary roots of human behaviour reach far back into the behaviour patterns of animals. Those who are fascinated by these connections need only fasten on one such puzzle, the architecture of animals, perhaps, to find an, absorbing interest tor a lifetime. Gradually they may learn to understand a great deal that at first sight appeared incomprehensible, and to people of an inquiring cast of minds, this will afford deep satisfaction. And yet the sum total of unresolved mysteries will always remain immeasurably greater than the sum of our discoveries. There are, biologists who are· convinced that they, or future generations of scientists, will ultimately find the key to life in alI its manifestations, if only research perseveres. They are to be pitied. For they have never experienced that sense of profound awe in the face of the workings of nature, some of which will forever elude comprehension, even by the mind of man.

Animal Architecture / L'architettura degli animali / Matteo Zambelli. - STAMPA. - (2021), pp. 1-216.

Animal Architecture / L'architettura degli animali

Matteo Zambelli
2021

Abstract

Noi esseri umani siamo orgogliosi delle nostre invenzioni. Ma possiamo discernere maggior merito nelle nostre capacità che in quelle dei maestri costruttori che seguono inconsciamente i loro istinti? Le radici evolutive del comportamento umano arrivano molto indietro nei modelli di comportamento degli animali. Coloro che sono affascinati da queste connessioni devono solo fissarsi su uno di questi puzzle, probabilmente l'architettura degli animali, per trovare un interesse che sarà coinvolgente per tutta la vita. Gradualmente possono imparare a capire molte cose che a prima vista sembravano incomprensibili, e, alle persone dotate di una mente indagatrice, questo darà una profonda soddisfazione. Tuttavia la somma totale dei misteri irrisolti rimarrà sempre incommensurabilmente più grande della somma delle nostre scoperte. Ci sono biologi che sono convinti che loro, o le future generazioni di scienziati, troveranno alla fine la chiave della vita in tutte le sue manifestazioni, se solo la ricerca persisterà. Tali persone sono da compatire, perché non hanno mai provato quel senso di profondo timore di fronte al funzionamento della natura, alcune delle quali sfuggiranno per sempre alla comprensione, anche da parte della mente dell'uomo / We humans are proud of our inventions. But can we discern greater merit in our capabilities than in those of the master-builders who, unconsciously follow their instincts? The evolutionary roots of human behaviour reach far back into the behaviour patterns of animals. Those who are fascinated by these connections need only fasten on one such puzzle, the architecture of animals, perhaps, to find an, absorbing interest tor a lifetime. Gradually they may learn to understand a great deal that at first sight appeared incomprehensible, and to people of an inquiring cast of minds, this will afford deep satisfaction. And yet the sum total of unresolved mysteries will always remain immeasurably greater than the sum of our discoveries. There are, biologists who are· convinced that they, or future generations of scientists, will ultimately find the key to life in alI its manifestations, if only research perseveres. They are to be pitied. For they have never experienced that sense of profound awe in the face of the workings of nature, some of which will forever elude comprehension, even by the mind of man.
Animal Architecture
Juhani Pallasmaa
FUP (Firenze University Press)
Firenze, Italia
Matteo Zambelli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PALLASMAA L'architettura degli animali LOW RES.pdf

accesso aperto

Descrizione: Libro
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: Open Access
Dimensione 6.49 MB
Formato Adobe PDF
6.49 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1248674
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact