Il progetto di ricerca Voci libere in URSS. Letteratura, pensiero, arti indipendenti in URSS e gli echi in Occidente (1953-1991) è realizzato in collaborazione fra l’Università degli Studi di Firenze e l’Università di Pisa e ha come responsabili scientifici i professori Claudia Pieralli e Marco Sabbatini. L’ambito di ricerca riguarda le molteplici voci della cultura indipendente che hanno animato il contesto sovietico tra la fine dello stalinismo nel 1953 e il crollo dell’Unione Sovietica nel 1991. Il concetto di dissenso sovietico, in Occidente è stato deformato, non di rado in modo strumentale, per coinvolgere qualsiasi forma di espressione libera dell’arte e del pensiero in una opposizione ideologica ai dettami del Partito comunista. Questa semplificazione non tiene conto di una serie di istanze di ordine estetico e sociale, oltre che politico, che hanno mosso i diversi attori della cultura indipendente.

Voci libere in URSS. Letteratura, pensiero, arti indipendenti in Unione Sovietica e gli echi in Occidente (1953-1991) / Claudia Pieralli. - ELETTRONICO. - (2021).

Voci libere in URSS. Letteratura, pensiero, arti indipendenti in Unione Sovietica e gli echi in Occidente (1953-1991)

Claudia Pieralli
2021

Abstract

Il progetto di ricerca Voci libere in URSS. Letteratura, pensiero, arti indipendenti in URSS e gli echi in Occidente (1953-1991) è realizzato in collaborazione fra l’Università degli Studi di Firenze e l’Università di Pisa e ha come responsabili scientifici i professori Claudia Pieralli e Marco Sabbatini. L’ambito di ricerca riguarda le molteplici voci della cultura indipendente che hanno animato il contesto sovietico tra la fine dello stalinismo nel 1953 e il crollo dell’Unione Sovietica nel 1991. Il concetto di dissenso sovietico, in Occidente è stato deformato, non di rado in modo strumentale, per coinvolgere qualsiasi forma di espressione libera dell’arte e del pensiero in una opposizione ideologica ai dettami del Partito comunista. Questa semplificazione non tiene conto di una serie di istanze di ordine estetico e sociale, oltre che politico, che hanno mosso i diversi attori della cultura indipendente.
Claudia Pieralli
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1249094
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact