The purpose of this brief analysis is to identify the limits of web society in the period of the Pandemic in the light of the primary physiopsychic needs of freedom and privacy of people. Hence the focus is on the social cleavage generated between activities that can be carried out online and activities prevented by the pandemic. Furthermore, we try to frame: 1) the issue of hypothetical responsibilities for the contagion from the point of view of the legal system of Italy as the first massively infected western country;2) the question of the reasonableness of State restrictions on freedom of movement. Lo scopo di questa breve analisi è identificare i limiti della web society nel periodo della Pandemia alla luce dei bisogni fisiopsichici primari di libertà e riservatezza delle persone. Quindi il focus è sulla spaccatura sociale generata tra attività che possono essere svolte online e attività prevenute dalla pandemia. Inoltre, si cerca di inquadrare: 1) la questione delle ipotetiche responsabilità del contagio dal punto di vista dell'ordinamento giuridico dell'Italia come primo Paese occidentale massicciamente infetto;2) la questione della ragionevolezza delle restrizioni statali alla libertà di circolazione .

Hyper-connected and spaced in a distressing era:some notes about facultas agendi in pandemic / A.BELLIZZI di SAN LORENZO. - In: RECHTD. REVISTA DE ESTUDOS CONSTITUCIONAIS, HERMENÊUTICA E TEORIA DO DIREITO. - ISSN 2175-2168. - STAMPA. - 13 (2):(2021), pp. 180-192.

Hyper-connected and spaced in a distressing era:some notes about facultas agendi in pandemic

A. BELLIZZI di SAN LORENZO
2021

Abstract

The purpose of this brief analysis is to identify the limits of web society in the period of the Pandemic in the light of the primary physiopsychic needs of freedom and privacy of people. Hence the focus is on the social cleavage generated between activities that can be carried out online and activities prevented by the pandemic. Furthermore, we try to frame: 1) the issue of hypothetical responsibilities for the contagion from the point of view of the legal system of Italy as the first massively infected western country;2) the question of the reasonableness of State restrictions on freedom of movement. Lo scopo di questa breve analisi è identificare i limiti della web society nel periodo della Pandemia alla luce dei bisogni fisiopsichici primari di libertà e riservatezza delle persone. Quindi il focus è sulla spaccatura sociale generata tra attività che possono essere svolte online e attività prevenute dalla pandemia. Inoltre, si cerca di inquadrare: 1) la questione delle ipotetiche responsabilità del contagio dal punto di vista dell'ordinamento giuridico dell'Italia come primo Paese occidentale massicciamente infetto;2) la questione della ragionevolezza delle restrizioni statali alla libertà di circolazione .
13 (2)
180
192
A.BELLIZZI di SAN LORENZO
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
22774-Texto do Artigo-60790221-1-10-20211129 (3).pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: Open Access
Dimensione 291.01 kB
Formato Adobe PDF
291.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1251326
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact