Il contributo espone i risultati delle ricerca – svolta nell’ambito del progetto Core-Wood POR FESR 2014-2020. Asse 1. Azione 1.1.4 – il cui obbiettivo è la riqualificazione del patrimonio edilizio italiano esistente mediante tecniche innovative di nested building. Queste prevedono il mantenimento dell’involucro esterno degli edifici esistenti all’interno del limiti della loro capacità strutturale e l’inserimento di un nuovo involucro interno per migliorare le prestazioni energetiche e strutturali complessive dell’edificio. Questa è una strategia di intervento ancora poco diffusa in Italia, ma che ha potenzialità tali da renderla competitiva nel recupero e riuso di edifici esistenti in cui devono essere mantenute le invarianti architettoniche dei prospetti esistenti. Questi obbiettivi devono essere declinati nel particolare contesto italiano, dove il territorio risulta da un lato qualificato da specifici valori ambientali, paesaggistici e architettonici e dall’altro è caratterizzato da un’elevata sismicità che mette a rischio l’ambiente costruito del Paese. La ricerca è stata sviluppata in due fasi: la prima ha visto il confronto di diverse strategie di intervento nel costruito italiano, concentrandosi in particolare sull’utilizzo del cross laminated timber (CLT) negli interventi di recupero mediante nested building. La seconda parte invece si è focalizzata sull’analisi del caso studio, un edificio in muratura mista del XVI secolo trasformato nel corso del XX secolo, verificando l’applicazione della metodologia di recupero analizzata e valutando l’interazione tra nuovo ed esistente dal punto di vista energetico.

Strategie innovative di riqualificazione integrata del costruito storico italiano. Il nested building e il caso studio della “Cattedra” di Canove di Roana / Angelo Bertolazzi, Giorgio Croatto, Alberto Vignato, Cecilia Ciacci, Francesco Chinellato, Umberto Turrini. - STAMPA. - (2021), pp. 223-239. ((Intervento presentato al convegno Colloqui.AT.e 2021 progetto e Costruzione. Tradizione ed innovazione nella pratica dell'architettura tenutosi a Salerno nel 8-11 Settembre 2021.

Strategie innovative di riqualificazione integrata del costruito storico italiano. Il nested building e il caso studio della “Cattedra” di Canove di Roana

Cecilia Ciacci;
2021

Abstract

Il contributo espone i risultati delle ricerca – svolta nell’ambito del progetto Core-Wood POR FESR 2014-2020. Asse 1. Azione 1.1.4 – il cui obbiettivo è la riqualificazione del patrimonio edilizio italiano esistente mediante tecniche innovative di nested building. Queste prevedono il mantenimento dell’involucro esterno degli edifici esistenti all’interno del limiti della loro capacità strutturale e l’inserimento di un nuovo involucro interno per migliorare le prestazioni energetiche e strutturali complessive dell’edificio. Questa è una strategia di intervento ancora poco diffusa in Italia, ma che ha potenzialità tali da renderla competitiva nel recupero e riuso di edifici esistenti in cui devono essere mantenute le invarianti architettoniche dei prospetti esistenti. Questi obbiettivi devono essere declinati nel particolare contesto italiano, dove il territorio risulta da un lato qualificato da specifici valori ambientali, paesaggistici e architettonici e dall’altro è caratterizzato da un’elevata sismicità che mette a rischio l’ambiente costruito del Paese. La ricerca è stata sviluppata in due fasi: la prima ha visto il confronto di diverse strategie di intervento nel costruito italiano, concentrandosi in particolare sull’utilizzo del cross laminated timber (CLT) negli interventi di recupero mediante nested building. La seconda parte invece si è focalizzata sull’analisi del caso studio, un edificio in muratura mista del XVI secolo trasformato nel corso del XX secolo, verificando l’applicazione della metodologia di recupero analizzata e valutando l’interazione tra nuovo ed esistente dal punto di vista energetico.
Progetto e costruzione. Tradizione e innovazione nella pratica dell'architttura
Colloqui.AT.e 2021 progetto e Costruzione. Tradizione ed innovazione nella pratica dell'architettura
Salerno
8-11 Settembre 2021
Angelo Bertolazzi, Giorgio Croatto, Alberto Vignato, Cecilia Ciacci, Francesco Chinellato, Umberto Turrini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
ArTec2021_Bertolazzi_Croatto_Vignato_Ciacci_Chinellato_Turrini_atti.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.44 MB
Formato Adobe PDF
1.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1273790
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact