Il collasso implosivo, o controllato, è un requisito dell’attuale Codice antincendio italiano per le strutture in classe di prestazione I, come parti di impianti industriali automatizzati o edifici agricoli. È quindi particolarmente rilevante per gli edifici in acciaio non protetti. Poiché attualmente non esistono criteri e metodologie progettuali affidabili nei codici edilizi o nella letteratura, uno degli strumenti utilizzati per verificare la cinematica del crollo è il metodo degli elementi finiti. Tuttavia, effettuare un’analisi del collasso con software commerciali significa utilizzare tecniche di model lazione appropriate per simulare le condizioni iniziali e gli eventi che possono portare al collasso o verificarsi durante il cinematismo, come instabilità delle colonne, grandi spostamenti e possibili contatti tra gli elementi. Il documento fornisce alcune raccomandazioni per condurre correttamente un’analisi di collasso delle strutture in acciaio confrontando diverse tecniche e gradi di complessità delle analisi. Verranno discusse le scelte di modellazione, l’applicazione del carico, la tipologia degli elementi finiti, le non linearità costitutive e geometriche e le procedure di analisi.

Sulla modellazione numerica del collasso di strutture in acciaio esposte al fuoco / Mei Alessandro; Orlando Maurizio; Salvatori Luca. - ELETTRONICO. - (2022), pp. 1039-1046. ((Intervento presentato al convegno XXVIII CONGRESSO C.T.A. - LE GIORNATE ITALIANE DELLA COSTRUZIONE IN ACCIAIO tenutosi a Francavilla al Mare (CH) nel 29-30 Settembre - 1 Ottobre 2022.

Sulla modellazione numerica del collasso di strutture in acciaio esposte al fuoco

Mei Alessandro;Orlando Maurizio;Salvatori Luca
2022

Abstract

Il collasso implosivo, o controllato, è un requisito dell’attuale Codice antincendio italiano per le strutture in classe di prestazione I, come parti di impianti industriali automatizzati o edifici agricoli. È quindi particolarmente rilevante per gli edifici in acciaio non protetti. Poiché attualmente non esistono criteri e metodologie progettuali affidabili nei codici edilizi o nella letteratura, uno degli strumenti utilizzati per verificare la cinematica del crollo è il metodo degli elementi finiti. Tuttavia, effettuare un’analisi del collasso con software commerciali significa utilizzare tecniche di model lazione appropriate per simulare le condizioni iniziali e gli eventi che possono portare al collasso o verificarsi durante il cinematismo, come instabilità delle colonne, grandi spostamenti e possibili contatti tra gli elementi. Il documento fornisce alcune raccomandazioni per condurre correttamente un’analisi di collasso delle strutture in acciaio confrontando diverse tecniche e gradi di complessità delle analisi. Verranno discusse le scelte di modellazione, l’applicazione del carico, la tipologia degli elementi finiti, le non linearità costitutive e geometriche e le procedure di analisi.
Atti del XXVIII CONGRESSO C.T.A.
XXVIII CONGRESSO C.T.A. - LE GIORNATE ITALIANE DELLA COSTRUZIONE IN ACCIAIO
Francavilla al Mare (CH)
29-30 Settembre - 1 Ottobre 2022
Goal 9: Industry, Innovation, and Infrastructure
Mei Alessandro; Orlando Maurizio; Salvatori Luca
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2022-09-29 AM-MO-LS-CTA finale.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 589.56 kB
Formato Adobe PDF
589.56 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1283821
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact