Nel 2006 il legislatore italiano introduceva nell’ordinamento il «patto di famiglia ». Un’importante innovazione del diritto successorio, pensata per risolvere il delicato problema del trasferimento intergenerazionale delle imprese di famiglia. Tuttavia, in termini di effettività la novella del codice civile non ha prodotto i risultati sperati. Di tale débâcle il saggio analizza le possibili ragioni, riconducibili senz’altro alle notevoli incertezze interpretative sollevate dalla disciplina sia civilistica che fiscale, ma anche alle criticità del contesto istituzionale che caratterizza in Italia il mercato delle imprese. In 2006 Italian legislator introduced the «family pact». This is an important innovation in the system of succession law, designed to solve the delicate problem of the intergenerational transfer of family businesses. However, the reform of the civil code did not produce the desired results. The present essay analyzes the possible reasons for this debacle, certainly attributable to the significant difficulties in interpreting both civil and fiscal regulations, but also to critical aspects of the institutional context that characterizes the business market in Italy.

Patto di famiglia e mercato delle imprese / Bucelli Andrea. - In: DIRITTO DELLE SUCCESSIONI E DELLA FAMIGLIA. - ISSN 2421-2407. - STAMPA. - 8:(2022), pp. 1-36.

Patto di famiglia e mercato delle imprese

Bucelli Andrea
2022

Abstract

Nel 2006 il legislatore italiano introduceva nell’ordinamento il «patto di famiglia ». Un’importante innovazione del diritto successorio, pensata per risolvere il delicato problema del trasferimento intergenerazionale delle imprese di famiglia. Tuttavia, in termini di effettività la novella del codice civile non ha prodotto i risultati sperati. Di tale débâcle il saggio analizza le possibili ragioni, riconducibili senz’altro alle notevoli incertezze interpretative sollevate dalla disciplina sia civilistica che fiscale, ma anche alle criticità del contesto istituzionale che caratterizza in Italia il mercato delle imprese. In 2006 Italian legislator introduced the «family pact». This is an important innovation in the system of succession law, designed to solve the delicate problem of the intergenerational transfer of family businesses. However, the reform of the civil code did not produce the desired results. The present essay analyzes the possible reasons for this debacle, certainly attributable to the significant difficulties in interpreting both civil and fiscal regulations, but also to critical aspects of the institutional context that characterizes the business market in Italy.
8
1
36
Goal 8: Decent work and economic growth
Goal 9: Industry, Innovation, and Infrastructure
Bucelli Andrea
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Bucelli, in DSF 1 22_stampa.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 272.26 kB
Formato Adobe PDF
272.26 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1286625
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact