Fra i più importanti principi informatori da valutare nella definizione dei modelli organizzativi, distributivi e tecnologici rispondenti alle finalità di una moderna struttura ospedaliera, vi è sicuramente la garanzia di comfort ambientale, psichico e fisico di pazienti, medici, operatori sanitari e visitatori. In particolare, all’interno delle strutture ospedaliere i requisiti relativi al comfort termoigrometrico ed alla qualità dell’aria risultano molto importanti e più di ogni altro legati alle caratteristiche del sistema edificio-impianto ed alle attività che vi si svolgono. Le principali strategie per garantire accettabili livelli di comfort termoigrometrico e di qualità dell’aria consistono principalmente nel controllo delle condizioni microclimatiche interne, ottenuto agendo sia sull’involucro dell’edificio che sull’impianto di climatizzazione, nonché nell’uso di materiali basso emissivi e nell’adozione di opportune procedure manutentive applicate al sistema edificio impianti.

QUALITÀ DELL'ARIA E COMFORT TERMOIGROMETRICO IN AMBIENTI OSPEDALIERI / C. CARLETTI; G. RAFFELLINI; F. SCIURPI. - In: COSTRUIRE IN LATERIZIO. - ISSN 0394-1590. - STAMPA. - 96(2003), pp. 66-69.

QUALITÀ DELL'ARIA E COMFORT TERMOIGROMETRICO IN AMBIENTI OSPEDALIERI

CARLETTI, CRISTINA;RAFFELLINI, GIORGIO;SCIURPI, FABIO
2003

Abstract

Fra i più importanti principi informatori da valutare nella definizione dei modelli organizzativi, distributivi e tecnologici rispondenti alle finalità di una moderna struttura ospedaliera, vi è sicuramente la garanzia di comfort ambientale, psichico e fisico di pazienti, medici, operatori sanitari e visitatori. In particolare, all’interno delle strutture ospedaliere i requisiti relativi al comfort termoigrometrico ed alla qualità dell’aria risultano molto importanti e più di ogni altro legati alle caratteristiche del sistema edificio-impianto ed alle attività che vi si svolgono. Le principali strategie per garantire accettabili livelli di comfort termoigrometrico e di qualità dell’aria consistono principalmente nel controllo delle condizioni microclimatiche interne, ottenuto agendo sia sull’involucro dell’edificio che sull’impianto di climatizzazione, nonché nell’uso di materiali basso emissivi e nell’adozione di opportune procedure manutentive applicate al sistema edificio impianti.
96
66
69
C. CARLETTI; G. RAFFELLINI; F. SCIURPI
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/16283
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact