L’esistenza di aree o di sistemi metropolitani in formazione è un tema largamente e lungamente dibattuto in Toscana, l’esito di questo dibattito è tutt’altro che concluso e soprattutto non ha avuto ancora i connotati della condivisibilità. Il contributo esplora il dibattito e le politiche pubbliche sviluppate intorno all'area fiorentino-pratese-pistoiese, storicamente il quadrante meglio servito da infrastrutture in Toscana, e quello che negli anni Ottanta è stato interessato da particolari politiche interistituzionali e integovernative che hanno portato all'approvazione, con Delibera del Consiglio regionale della Toscana (n. 212/90), dello Schema strutturale per l’area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia del 1990. Strumento questo che ha poi incrociato la legge nazionale 142/90 sulla riorganizzazione dell'Ente intermedio in Italia che reso la gestione dello strumento difficile.

La vocazione metropolitana dell'area fiorentina / G. DE LUCA. - In: URBANISTICA DOSSIER. - ISSN 1128-8019. - STAMPA. - (2003), pp. 72-75. ((Intervento presentato al convegno XXIV CONGRESSO DELL'ISTITUTO NAZIONALE DI URBANISTICA tenutosi a MILANO nel 26-28 giugno 2003.

La vocazione metropolitana dell'area fiorentina

DE LUCA, GIUSEPPE
Writing – Original Draft Preparation
2003

Abstract

L’esistenza di aree o di sistemi metropolitani in formazione è un tema largamente e lungamente dibattuto in Toscana, l’esito di questo dibattito è tutt’altro che concluso e soprattutto non ha avuto ancora i connotati della condivisibilità. Il contributo esplora il dibattito e le politiche pubbliche sviluppate intorno all'area fiorentino-pratese-pistoiese, storicamente il quadrante meglio servito da infrastrutture in Toscana, e quello che negli anni Ottanta è stato interessato da particolari politiche interistituzionali e integovernative che hanno portato all'approvazione, con Delibera del Consiglio regionale della Toscana (n. 212/90), dello Schema strutturale per l’area metropolitana Firenze-Prato-Pistoia del 1990. Strumento questo che ha poi incrociato la legge nazionale 142/90 sulla riorganizzazione dell'Ente intermedio in Italia che reso la gestione dello strumento difficile.
CITTÀ E REGIONI IN EUROPA: PECULIARITÀ E CONVERGENZE NELLA PIANIFICAZIONE DELLE GRANDI RETI URBANE
XXIV CONGRESSO DELL'ISTITUTO NAZIONALE DI URBANISTICA
MILANO
26-28 giugno 2003
Goal 11: Sustainable cities and communities
G. DE LUCA
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
DeLuca_x_area metropolitana fiorentina.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: Open Access
Dimensione 295.46 kB
Formato Adobe PDF
295.46 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/16776
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact