Appunti di lessicologia gallica: le 'glosse poetiche' di Ausonio