Nei rilievi laser scanner un’operazione di interpolazione è effettuata nel passaggio dalla pur fitta ma comunque discreta descrizione dello spazio di una nuvola di punti a quella effettivamente continua della corrispondente mesh. Il sistema di registrazione delle osservazioni è completamente indipendente dalle caratteristiche morfologiche dell’oggetto analizzato: i punti vengono acquisiti secondo passi angolari predefiniti e costanti, ottenendo quindi informazioni pesantemente esuberanti in corrispondenza di porzioni piane o con curvatura uniforme e sempre carenti in corrispondenza delle zone di discontinuità (in particolare gli spigoli), proprio a causa della acriticità del sistema di rilievo. Il numero di osservazioni acquisite con laser scanner è comunque sempre globalmente esuberante rispetto a quelle sufficienti a descrivere in modo esauriente la forma di un oggetto. Grazie a questa condizione è possibile rendere (comunque solo parzialmente) automatico il processo di selezione delle informazioni, tramite l’applicazione di algoritmi di campionamento basati sull’analisi della curvatura della superficie, eliminano i dati in modo differenziato e preservando la forma del modello. In altre fasi di elaborazione l’intervento manuale continua ad essere fondamentale: si pensi ad esempio alla pulizia iniziale dei dati dagli elementi di disturbo o di contorno, inevitabilmente acquisiti con le scansioni, o ad alcune operazioni di editing della mesh. La considerevole mole di dati disponibile impone inoltre di definire protocolli di elaborazione che ne consentano una gestione ottimale, risolvendo i problemi presentati dai tempi e dalle potenze di calcolo necessari.

Fruibilità e precisione di modelli architettonici multiscala da rilievi laser scanner / V. Bonora; F. Chiabrando; A. Spanò; G. Tucci. - STAMPA. - I(2003), pp. 405-412. ((Intervento presentato al convegno 7a Conferenza Nazionale ASITA "L'Informazione Territoriale e la dimensione tempo" tenutosi a Verona nel 28 - 31 ottobre.

Fruibilità e precisione di modelli architettonici multiscala da rilievi laser scanner

BONORA, VALENTINA;TUCCI, GRAZIA
2003

Abstract

Nei rilievi laser scanner un’operazione di interpolazione è effettuata nel passaggio dalla pur fitta ma comunque discreta descrizione dello spazio di una nuvola di punti a quella effettivamente continua della corrispondente mesh. Il sistema di registrazione delle osservazioni è completamente indipendente dalle caratteristiche morfologiche dell’oggetto analizzato: i punti vengono acquisiti secondo passi angolari predefiniti e costanti, ottenendo quindi informazioni pesantemente esuberanti in corrispondenza di porzioni piane o con curvatura uniforme e sempre carenti in corrispondenza delle zone di discontinuità (in particolare gli spigoli), proprio a causa della acriticità del sistema di rilievo. Il numero di osservazioni acquisite con laser scanner è comunque sempre globalmente esuberante rispetto a quelle sufficienti a descrivere in modo esauriente la forma di un oggetto. Grazie a questa condizione è possibile rendere (comunque solo parzialmente) automatico il processo di selezione delle informazioni, tramite l’applicazione di algoritmi di campionamento basati sull’analisi della curvatura della superficie, eliminano i dati in modo differenziato e preservando la forma del modello. In altre fasi di elaborazione l’intervento manuale continua ad essere fondamentale: si pensi ad esempio alla pulizia iniziale dei dati dagli elementi di disturbo o di contorno, inevitabilmente acquisiti con le scansioni, o ad alcune operazioni di editing della mesh. La considerevole mole di dati disponibile impone inoltre di definire protocolli di elaborazione che ne consentano una gestione ottimale, risolvendo i problemi presentati dai tempi e dalle potenze di calcolo necessari.
L'Informazione Territoriale e la dimensione tempo
7a Conferenza Nazionale ASITA "L'Informazione Territoriale e la dimensione tempo"
Verona
28 - 31 ottobre
V. Bonora; F. Chiabrando; A. Spanò; G. Tucci
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2003_fruibilità e precisione.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Altro
Licenza: DRM non definito
Dimensione 1.14 MB
Formato Adobe PDF
1.14 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/242287
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact