Vittima e eutanasia (contraddittorio con L.Cornacchia)