Prendendo spunto dalla traduzione italiana delle Opere magiche di Giordano Bruno, il saggio propone una valutazione complessiva della revisione delle fonti rinascimentali - qualitativamente consistente e certamente non limitata a marginali ritocchi. La magia di Bruno è un ripensamento della tradizione alla luce di un quadro cosmologico e ontologico molto diverso.

Le opere magiche di Giordano Bruno. Note di lettura / Perrone Compagni, Vittoria. - In: RIVISTA DI STORIA DELLA FILOSOFIA. - ISSN 0393-2516. - STAMPA. - 57(2002), pp. 201-224.

Le opere magiche di Giordano Bruno. Note di lettura

PERRONE COMPAGNI, VITTORIA
2002

Abstract

Prendendo spunto dalla traduzione italiana delle Opere magiche di Giordano Bruno, il saggio propone una valutazione complessiva della revisione delle fonti rinascimentali - qualitativamente consistente e certamente non limitata a marginali ritocchi. La magia di Bruno è un ripensamento della tradizione alla luce di un quadro cosmologico e ontologico molto diverso.
57
201
224
Perrone Compagni, Vittoria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/326562
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact