In margine ad uno studio recente: le eroine borghesi di Ovidio fra scelte di gender ed echi della realtà storica augustea