Plutarco e la dottrina della homoiosis theo tra platonismo ed aristotelismo