Un'aporia iniziale nella consolatio ad Polybium di Seneca e i condizionamenti del destinatario