Il ruolo degli inchiostri metallo-gallici nei processi degradativi di manoscritti cartacei