Sull'unità e il senso della storia. Nietzsche, Popper, Braudel e il nuovo storicismo