Il registro delle OdV fiorentine: un caso di gestione attiva