Le difficoltà delle Pmi nell’ottenere un buon rating in ottica Basilea 2 troverà un’attenuazione nel più ampio spettro di forme di mitigazione del rischio di credito, tra cui potranno rientrare anche quelle prestate dai Confidi. A tal fine appare tuttavia indispensabile che essi compiano le mutazioni (dimensionali e normative) necessarie ad adeguare sé e la loro attività di garanti ai requisiti soggettivi e oggettivi previsti dalla nuova disciplina regolamentare. Movendo dall’esame dei contenuti della recente riforma del settore e delle sue implicazioni il lavoro analizza il diverso riconoscimento che va prospettandosi per le loro garanzie – a carattere reale o personale – sia nell’ipotesi in cui esse vengano rilasciate a una banca che adotti una metodologia di tipo standardizzato per la determinazione del rischio di credito, sia nell’ipotesi in cui esse vengano fornite a una banca che scelga l’approccio dei rating interni.

Prospettive per le garanzie dei Confidi verso le Pmi dopo la riforma del settore e Basilea 2 / L. GAI. - In: RIVISTA BANCARIA. MINERVA BANCARIA. - ISSN 1594-7556. - STAMPA. - 1(2005), pp. 29-59.

Prospettive per le garanzie dei Confidi verso le Pmi dopo la riforma del settore e Basilea 2

GAI, LORENZO
2005

Abstract

Le difficoltà delle Pmi nell’ottenere un buon rating in ottica Basilea 2 troverà un’attenuazione nel più ampio spettro di forme di mitigazione del rischio di credito, tra cui potranno rientrare anche quelle prestate dai Confidi. A tal fine appare tuttavia indispensabile che essi compiano le mutazioni (dimensionali e normative) necessarie ad adeguare sé e la loro attività di garanti ai requisiti soggettivi e oggettivi previsti dalla nuova disciplina regolamentare. Movendo dall’esame dei contenuti della recente riforma del settore e delle sue implicazioni il lavoro analizza il diverso riconoscimento che va prospettandosi per le loro garanzie – a carattere reale o personale – sia nell’ipotesi in cui esse vengano rilasciate a una banca che adotti una metodologia di tipo standardizzato per la determinazione del rischio di credito, sia nell’ipotesi in cui esse vengano fornite a una banca che scelga l’approccio dei rating interni.
1
29
59
L. GAI
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Confidi - Rivista Bancaria 1 - 2005 .pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 172.41 kB
Formato Adobe PDF
172.41 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/349164
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact