Tutelare l'dentità storica di un ambiente singolare e complesso come quello delle Cinque Terre, significa tra le varie cose, riuscire a focalizzare chiaramente, i caratteri distintivi del paesaggio antropico con gli elementi cromatici originali, difendendo la ricca varietà dei luoghi, a discapito dell'insidiosa tendenza odierna, di omologazione collettiva. Il libro presenta gli studi e le metodologie di indagine perseguie per realizzare il progetto colore e le linee guida di intervento per la manutentibilità degli edifici per il restauro del paesaggio antropico del Parco Nazionale delle Cinque Terre e delle marine dei Comuni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso al Mare nella provincia di La Spezia

Progetto Colore del Parco Nazionale delle Cinque Terre / G. Centauro; L. Gogorno; S. Bassi. - STAMPA. - (2008), pp. 13-215.

Progetto Colore del Parco Nazionale delle Cinque Terre

CENTAURO, GIUSEPPE ALBERTO;
2008

Abstract

Tutelare l'dentità storica di un ambiente singolare e complesso come quello delle Cinque Terre, significa tra le varie cose, riuscire a focalizzare chiaramente, i caratteri distintivi del paesaggio antropico con gli elementi cromatici originali, difendendo la ricca varietà dei luoghi, a discapito dell'insidiosa tendenza odierna, di omologazione collettiva. Il libro presenta gli studi e le metodologie di indagine perseguie per realizzare il progetto colore e le linee guida di intervento per la manutentibilità degli edifici per il restauro del paesaggio antropico del Parco Nazionale delle Cinque Terre e delle marine dei Comuni di Riomaggiore, Vernazza e Monterosso al Mare nella provincia di La Spezia
9788895798233
G. Centauro; L. Gogorno; S. Bassi
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
3- Cinque Terre_Centauro97-206.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Versione finale referata (Postprint, Accepted manuscript)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 6.9 MB
Formato Adobe PDF
6.9 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/349366
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact