Gli SRP (Steel Reinforced Polymer) e SRG (Steel Reinfoced Grout) rappresentano una nuova generazione di compositi costituiti da sottili fili di acciaio ad alta resistenza intrecciati a formare trefoli, a loro volta assemblati in un tessuto e impregnati a mezzo di una matrice polimerica e cementizia, che ne consente l’adesione con il supporto. Questi materiali compositi possono essere utilizzati per il rinforzo di elementi strutturali in muratura; in questo articolo si riportano i risultati di prove sperimentali realizzate al fine di testarne l’efficacia. Le prove meccaniche sono state condotte utilizzando differenti compositi costituiti dallo stesso tessuto in acciaio associato a diversi tipi di matrici. L’indagine sperimentale, condotta presso il Dipartimento di Costruzioni dell’Università di Firenze, è stata suddivisa in due fasi: nella prima sono state condotte prove di adesione per misurare la capacità adesiva; nella seconda sono state condotte prove di carico su archi in muratura realizzati in scala e rinforzati all’intradosso. I risultati ottenuti da queste prove sono stati messi a confronto con quelli ottenuti da prove analoghe condotte utilizzando compositi a base di fibre di carbonio (CFRP).

Indagine sperimentale sul comportamento strutturale di archi in muratura rinforzati con SRP e SRG / S.Briccoli Bati; T.Rotunno; A.Soraci. - STAMPA. - (2009), pp. 441-451. ((Intervento presentato al convegno WonderMasonry 2, Workshop on Design for Rehabilitation of masonry Structures tenutosi a Ischia, Italia nel 11-12 Ottobre 2007.

Indagine sperimentale sul comportamento strutturale di archi in muratura rinforzati con SRP e SRG

BRICCOLI BATI, SILVIA;ROTUNNO, TOMMASO;
2009

Abstract

Gli SRP (Steel Reinforced Polymer) e SRG (Steel Reinfoced Grout) rappresentano una nuova generazione di compositi costituiti da sottili fili di acciaio ad alta resistenza intrecciati a formare trefoli, a loro volta assemblati in un tessuto e impregnati a mezzo di una matrice polimerica e cementizia, che ne consente l’adesione con il supporto. Questi materiali compositi possono essere utilizzati per il rinforzo di elementi strutturali in muratura; in questo articolo si riportano i risultati di prove sperimentali realizzate al fine di testarne l’efficacia. Le prove meccaniche sono state condotte utilizzando differenti compositi costituiti dallo stesso tessuto in acciaio associato a diversi tipi di matrici. L’indagine sperimentale, condotta presso il Dipartimento di Costruzioni dell’Università di Firenze, è stata suddivisa in due fasi: nella prima sono state condotte prove di adesione per misurare la capacità adesiva; nella seconda sono state condotte prove di carico su archi in muratura realizzati in scala e rinforzati all’intradosso. I risultati ottenuti da queste prove sono stati messi a confronto con quelli ottenuti da prove analoghe condotte utilizzando compositi a base di fibre di carbonio (CFRP).
Wondermasonry 2007. Atti del Workshop
WonderMasonry 2, Workshop on Design for Rehabilitation of masonry Structures
Ischia, Italia
11-12 Ottobre 2007
S.Briccoli Bati; T.Rotunno; A.Soraci
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
INDAGINE SPERIMENTALE SUL COMPORTAMENTO .pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 628.45 kB
Formato Adobe PDF
628.45 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/350224
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact