Mechanical damage of metals due to fatigue, creep and their interaction is considered in the context of the methods used for design and life prediction. In particular, the application to different superalloys of a life prediction method taking into account the successive stages of fatigue rupture, the study of fretting-fatigue interaction, the prediction for multi-level loads and especially the derivation of fatigue maps are dealt with. Viene preso in considerazione il danneggiamento dei metalli dovuto alla fatica, al creep e alla loro interazione nel contesto generale dei metodi usati per la progettazione. Viene illustrata la possibilità di applicare un modello di previsione di vita, basato sul concetto di danneggiamento continuo, per la previsione del comportamento ad alta temperatura di alcune superleghe, per lo studio del fenomeno di fretting-fatica e per la previsione di vita con sequenze di carichi affaticanti. Infine sono presentati e discussi dei diagrammi originali che rappresentano, in funzione del carico applicato, il comportamento a fatica del materiale per definiti valori della frequenza.

Mechanical damage in metals and life prediction methods / A.Del Puglia; F.Pratesi; G.Zonfrillo. - In: MATERIALS ENGINEERING. - ISSN 1120-7302. - STAMPA. - vol.2, n.1:(1991), pp. 61-73.

Mechanical damage in metals and life prediction methods

DEL PUGLIA, ALDO;PRATESI, FRANCO;ZONFRILLO, GIOVANNI
1991

Abstract

Mechanical damage of metals due to fatigue, creep and their interaction is considered in the context of the methods used for design and life prediction. In particular, the application to different superalloys of a life prediction method taking into account the successive stages of fatigue rupture, the study of fretting-fatigue interaction, the prediction for multi-level loads and especially the derivation of fatigue maps are dealt with. Viene preso in considerazione il danneggiamento dei metalli dovuto alla fatica, al creep e alla loro interazione nel contesto generale dei metodi usati per la progettazione. Viene illustrata la possibilità di applicare un modello di previsione di vita, basato sul concetto di danneggiamento continuo, per la previsione del comportamento ad alta temperatura di alcune superleghe, per lo studio del fenomeno di fretting-fatica e per la previsione di vita con sequenze di carichi affaticanti. Infine sono presentati e discussi dei diagrammi originali che rappresentano, in funzione del carico applicato, il comportamento a fatica del materiale per definiti valori della frequenza.
vol.2, n.1
61
73
A.Del Puglia; F.Pratesi; G.Zonfrillo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/359437
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact