Nel corso degli ultimi decenni sulle Alpi il Fagiano di monte (Tetrao tetrix) è andato incontro ad un declino più o meno marcato. Le cause principali della riduzione numerica e della contrazione dell’areale di distribuzione sono da ritenersi la perdita, la degradazione e la frammentazione dell’habitat, associati localmente ad altri disturbi di origine antropica. L’abbandono della montagna, a partire dagli anni ´60 del secolo scorso, ha infatti causato una drastica riduzione degli ambienti favorevoli al tetraonide, in conseguenza dell’abbandono e della chiusura degli spazi aperti mantenuti in passato dal pascolo. Il presente lavoro ha perciò preso in esame alcuni interventi realizzati sul versante meridionale della catena del Lagorai, in Trentino, effettuati come ripristino di habitat un tempo idonei e divenuti oramai inospitali al tetraonide, a causa delle dinamiche naturali che portano all’invasione ed alla scomparsa degli ex spazi aperti non più sfruttati dalle attività zootecniche di montagna. Alla luce dei risultati ottenuti, con rilievi effettuati sulla vegetazione erbacea e legnosa, si è potuto verificare come, in conseguenza del diradamento della cotica arbustiva, vi sia stato un effettivo miglioramento della situazione sotto diversi aspetti: l’offerta trofica ne è risultata beneficiata sia per l’aumento delle specie appetite che attraverso il miglioramento dello spostamento dei pulli, che sono incapaci di volare nei primi stadi della loro crescita. La conservazione del tetraonide in futuro dipenderà strettamente sia dalla gestione mirata di tutte le attività antropiche nel suo ambiente, sempre più numerose, sia dalla capacità di contrastare il processo naturale di chiusura degli spazi aperti ad esso idonei.

Interventi di miglioramento ambientale per il Fagiano di monte (Tetrao tetrix L.) in Valsugana (Trentino) / M. Tiso; A. Brugnoli; G. Argenti;. - STAMPA. - (2009), pp. 339-340. ((Intervento presentato al convegno XXXVIII Convegno SIA tenutosi a Firenze nel 21-23 settembre 2009.

Interventi di miglioramento ambientale per il Fagiano di monte (Tetrao tetrix L.) in Valsugana (Trentino)

BRUGNOLI, ALESSANDRO;ARGENTI, GIOVANNI
2009

Abstract

Nel corso degli ultimi decenni sulle Alpi il Fagiano di monte (Tetrao tetrix) è andato incontro ad un declino più o meno marcato. Le cause principali della riduzione numerica e della contrazione dell’areale di distribuzione sono da ritenersi la perdita, la degradazione e la frammentazione dell’habitat, associati localmente ad altri disturbi di origine antropica. L’abbandono della montagna, a partire dagli anni ´60 del secolo scorso, ha infatti causato una drastica riduzione degli ambienti favorevoli al tetraonide, in conseguenza dell’abbandono e della chiusura degli spazi aperti mantenuti in passato dal pascolo. Il presente lavoro ha perciò preso in esame alcuni interventi realizzati sul versante meridionale della catena del Lagorai, in Trentino, effettuati come ripristino di habitat un tempo idonei e divenuti oramai inospitali al tetraonide, a causa delle dinamiche naturali che portano all’invasione ed alla scomparsa degli ex spazi aperti non più sfruttati dalle attività zootecniche di montagna. Alla luce dei risultati ottenuti, con rilievi effettuati sulla vegetazione erbacea e legnosa, si è potuto verificare come, in conseguenza del diradamento della cotica arbustiva, vi sia stato un effettivo miglioramento della situazione sotto diversi aspetti: l’offerta trofica ne è risultata beneficiata sia per l’aumento delle specie appetite che attraverso il miglioramento dello spostamento dei pulli, che sono incapaci di volare nei primi stadi della loro crescita. La conservazione del tetraonide in futuro dipenderà strettamente sia dalla gestione mirata di tutte le attività antropiche nel suo ambiente, sempre più numerose, sia dalla capacità di contrastare il processo naturale di chiusura degli spazi aperti ad esso idonei.
XXXVIII Convegno SIA
XXXVIII Convegno SIA
Firenze
21-23 settembre 2009
M. Tiso; A. Brugnoli; G. Argenti;
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/363874
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact