Nelle forme avanzate con notevole impegno loco-regionale, quale è l'approccio terapeutico opportuno?