La ricerca è stata eseguita per determinare la variabilità spaziale e temporale della temperatura su superfici di piccole dimensioni quali sono quelle delle aziende agricole. L’area interessata dalla ricerca è quella della fattoria di Poggio Casciano che si trova nelle colline del Chianti vicino Firenze dove è stato eseguito un monitoraggio del territorio attraverso una rete di stazioni termometriche presenti sin dal 1996. Prendendo i dati delle temperature ottenuti e considerando le caratteristiche topografiche in cui si trova ogni stazione è stato calcolato il coefficiente di determinazione esistente tra coppie di stazioni. Questo ha permesso di analizzare la distribuzione spaziale delle temperature sull’intera area. Infine è stata valutata la variabilità temporale, attraverso la stabilizzazione del coefficiente di determinazione tra coppie di stazioni nel tempo. I risultati ottenuti da questa ricerca serviranno per poter costruire un approccio generale sulla caratterizzazione delle condizioni climatiche su piccola scala, in modo da ridurre i tempi e i costi delle classificazioni agroclimatiche aziendali.

Analisi della variabilità spaziale e temporale della temperatura per la caratterizzazione agroclimatica / S.Orlandini; A.Dalla Marta; M.Mancini; A.Orlandini. - In: RIVISTA ITALIANA DI AGROMETEOROLOGIA. - ISSN 1824-8705. - STAMPA. - 1(2005), pp. 68-69. ((Intervento presentato al convegno Agrometeorologia, risorse naturali e sistemi di gestione del territorio tenutosi a Vasto (CH) - Caramanico Terme (PE) nel 3 - 5 maggio 2005.

Analisi della variabilità spaziale e temporale della temperatura per la caratterizzazione agroclimatica

ORLANDINI, SIMONE;DALLA MARTA, ANNA;M. Mancini;
2005

Abstract

La ricerca è stata eseguita per determinare la variabilità spaziale e temporale della temperatura su superfici di piccole dimensioni quali sono quelle delle aziende agricole. L’area interessata dalla ricerca è quella della fattoria di Poggio Casciano che si trova nelle colline del Chianti vicino Firenze dove è stato eseguito un monitoraggio del territorio attraverso una rete di stazioni termometriche presenti sin dal 1996. Prendendo i dati delle temperature ottenuti e considerando le caratteristiche topografiche in cui si trova ogni stazione è stato calcolato il coefficiente di determinazione esistente tra coppie di stazioni. Questo ha permesso di analizzare la distribuzione spaziale delle temperature sull’intera area. Infine è stata valutata la variabilità temporale, attraverso la stabilizzazione del coefficiente di determinazione tra coppie di stazioni nel tempo. I risultati ottenuti da questa ricerca serviranno per poter costruire un approccio generale sulla caratterizzazione delle condizioni climatiche su piccola scala, in modo da ridurre i tempi e i costi delle classificazioni agroclimatiche aziendali.
Rivista Italiana di Agrometeorologia- Convegno AIAM 2005
Agrometeorologia, risorse naturali e sistemi di gestione del territorio
Vasto (CH) - Caramanico Terme (PE)
3 - 5 maggio 2005
S.Orlandini; A.Dalla Marta; M.Mancini; A.Orlandini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
196.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 269.01 kB
Formato Adobe PDF
269.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/385002
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact