A proposito della «scrittura e il suo soggetto