Si presenta un intervento di retrofit su una struttura universitaria risalente agli anni ’80 localizzata in Sesto Fiorentino e adibita ad attività didattiche e di ricerca nel settore chimico. Il concetto progettuale alla base delle proposte avanzate è volto ad accrescere le prestazioni del sistema edificio-impianto e viene declinato nella duplice ottica di adeguamento energetico rispetto alle attuali normative di settore e di ottimizzazione gestionale in fase di esercizio. A partire da un’analisi specifica dello stato di fatto, si ipotizzano una serie di interventi coordinati e sistematici che spaziano dall’isolamento a cappotto dell’involucro edilizio all’inserimento di recuperatori di calore sui canali dell’impianto ad aria, ricomprendendo eventuali applicazioni delle tecnologie solari termica e fotovoltaica. La metodologia adottata ed i risultati conseguiti possono essere letti in chiave estensiva in quanto, pur essendo legati alla particolare destinazione d’uso dell’edificio studiato, si prestano comunque ad applicazioni analoghe in contesti differenti. Tali risultati sono validati da una puntuale verifica quantitativa conforme alle vigenti procedure di calcolo. Le valutazioni effettuate mostrano come si possano ottenere significativi benefici in termini di risparmio energetico e conseguentemente di risparmio economico e approfondiscono in particolare le implicazioni tecniche, finanziarie ed ambientali legate all’impiego di energie rinnovabili.

Adeguamento energetico di un edificio universitario / G. Grazzini; L. Leoncini. - ELETTRONICO. - (2010), pp. 0-0. ((Intervento presentato al convegno IV Congresso Nazionale AIGE tenutosi a Frascati (Rm) nel 26-27 maggio 2010.

Adeguamento energetico di un edificio universitario

GRAZZINI, GIUSEPPE;LEONCINI, LORENZO
2010

Abstract

Si presenta un intervento di retrofit su una struttura universitaria risalente agli anni ’80 localizzata in Sesto Fiorentino e adibita ad attività didattiche e di ricerca nel settore chimico. Il concetto progettuale alla base delle proposte avanzate è volto ad accrescere le prestazioni del sistema edificio-impianto e viene declinato nella duplice ottica di adeguamento energetico rispetto alle attuali normative di settore e di ottimizzazione gestionale in fase di esercizio. A partire da un’analisi specifica dello stato di fatto, si ipotizzano una serie di interventi coordinati e sistematici che spaziano dall’isolamento a cappotto dell’involucro edilizio all’inserimento di recuperatori di calore sui canali dell’impianto ad aria, ricomprendendo eventuali applicazioni delle tecnologie solari termica e fotovoltaica. La metodologia adottata ed i risultati conseguiti possono essere letti in chiave estensiva in quanto, pur essendo legati alla particolare destinazione d’uso dell’edificio studiato, si prestano comunque ad applicazioni analoghe in contesti differenti. Tali risultati sono validati da una puntuale verifica quantitativa conforme alle vigenti procedure di calcolo. Le valutazioni effettuate mostrano come si possano ottenere significativi benefici in termini di risparmio energetico e conseguentemente di risparmio economico e approfondiscono in particolare le implicazioni tecniche, finanziarie ed ambientali legate all’impiego di energie rinnovabili.
Atti del IV Congresso Nazionale AIGE
IV Congresso Nazionale AIGE
Frascati (Rm)
26-27 maggio 2010
G. Grazzini; L. Leoncini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Grazzini-Leoncini_Abstract_IVcongressoAIGE.pdf

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 71.26 kB
Formato Adobe PDF
71.26 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/393551
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact