Il saggio si propone di esaminare, attraverso il rimando interno dei testi, del dibattito che si ebbe tra i francescani del XIII secolo in relazione al tema dell'unità della materia. Gli autori esaminati sono Bonaventura da Bagnoregio, Ruggero Bacone e Pietro di Giovanni Olivi. Secondo la dottrina di questi autori la materia diviene principio differenziante degli enti, aprendo la strada alla concezione moderna della materia.

Interpretazioni dell’ilemorfismo universale nella scuola francescana: Bonaventura, Bacone e Olivi / Rodolfi, Anna. - In: RIVISTA DI FILOSOFIA NEOSCOLASTICA. - ISSN 0035-6247. - STAMPA. - 102(2010), pp. 569-590.

Interpretazioni dell’ilemorfismo universale nella scuola francescana: Bonaventura, Bacone e Olivi

RODOLFI, ANNA
2010

Abstract

Il saggio si propone di esaminare, attraverso il rimando interno dei testi, del dibattito che si ebbe tra i francescani del XIII secolo in relazione al tema dell'unità della materia. Gli autori esaminati sono Bonaventura da Bagnoregio, Ruggero Bacone e Pietro di Giovanni Olivi. Secondo la dottrina di questi autori la materia diviene principio differenziante degli enti, aprendo la strada alla concezione moderna della materia.
102
569
590
Rodolfi, Anna
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
5) Rodolfi ilemorfismo.pdf

Accesso chiuso

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 2.75 MB
Formato Adobe PDF
2.75 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/394858
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact