Ispirazione biblica (Gn. 1,26) e linguaggio filosofico-pagano in un passo del De autexusio di Metodio d’Olimpo