Collaborazioni e divergenze: Sebastiano Vini tra Firenze e Pistoia