Ideazione, coordinamento scientifico e cura del sito "Molnár, Letteratura ungherese: un libro aperto" (© 2006 Szegedi Tudományegyetem Egyetemi Könyvtár, Università di Szeged, Ungheria; Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Filologia Moderna, Area Ugrofinnica) è di carattere scientifico in quanto frutto di due linee di ricerche congiunte: a) una riguarda il primo Novecento letterario ungherese, le sue ricche e intense forme e modi di proporsi come luogo di «volontà di letteratura di massa» espressa da parte dell'élite culturale, in maniera radicale impegnata nella rivoluzione tecnologica del 1900 (fotografia, film, radiofonia, stampa, ferrovia, trasporto e illuminazione pubblici) e quindi nella nuova comunicazione di massa, con implicazioni di estremo interesse per lo studio della sensibilità letteraria; la figura e l'opera di Molnár è centrale in questa ottica; b) la seconda linea di ricerca riguarda l'attuale necessità di studiare le condizioni dell'inclusione degli studi letterari nelle Digital Humanities e quindi di contribuire alla definizione di criteri adeguati alla migrazione del patrimonio letterario nella Rete. Il sito è anche fonte documentario per la formazione letteraria e per la ricerca metodologica del campo.

Rapporti italo-ungheresi: Ferenc Molnár. Sito scientifico-didattico dedicato alla formazione letteraria / Tottossy, Beatrix. - ELETTRONICO. - (2006), pp. 1-40.

Rapporti italo-ungheresi: Ferenc Molnár. Sito scientifico-didattico dedicato alla formazione letteraria

TOTTOSSY, BEATRIX
2006

Abstract

Ideazione, coordinamento scientifico e cura del sito "Molnár, Letteratura ungherese: un libro aperto" (© 2006 Szegedi Tudományegyetem Egyetemi Könyvtár, Università di Szeged, Ungheria; Università degli Studi di Firenze, Dipartimento di Filologia Moderna, Area Ugrofinnica) è di carattere scientifico in quanto frutto di due linee di ricerche congiunte: a) una riguarda il primo Novecento letterario ungherese, le sue ricche e intense forme e modi di proporsi come luogo di «volontà di letteratura di massa» espressa da parte dell'élite culturale, in maniera radicale impegnata nella rivoluzione tecnologica del 1900 (fotografia, film, radiofonia, stampa, ferrovia, trasporto e illuminazione pubblici) e quindi nella nuova comunicazione di massa, con implicazioni di estremo interesse per lo studio della sensibilità letteraria; la figura e l'opera di Molnár è centrale in questa ottica; b) la seconda linea di ricerca riguarda l'attuale necessità di studiare le condizioni dell'inclusione degli studi letterari nelle Digital Humanities e quindi di contribuire alla definizione di criteri adeguati alla migrazione del patrimonio letterario nella Rete. Il sito è anche fonte documentario per la formazione letteraria e per la ricerca metodologica del campo.
Tottossy, Beatrix
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/606896
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact