Carisma giusnaturalistico e giurisprudenza universale. Variazioni "quasi" leibniziane su "natura" e " coscienza giuridica possibile"