La Compagnia Teatrale Universitaria “Binario di Scambio” ha debuttato alla Pergola lunedì 21 novembre 2011 con lo spettacolo di Manlio Santanelli “Andate all’inferno. Per me si va dove volete voi” La pièce è il risultato di una collaborazione con il drammaturgo iniziata con la messinscena di "Per vedere la faccia che fa", libera rivisitazione dell’'Amleto' di Shakespeare. In 'Andate all’inferno' teatralità, storia, mitologia sono materia drammaturgica estremamente duttile, piegata dal fine drammaturgo in effetti di paradossale e grottesca finzione. Seguito da un sottotitolo parafrasi di un celeberrimo verso dantesco, Andate all’inferno tiene insieme le scene, ricche di riferimenti colti (da Ariosto a Donizetti, da Di Giacomo a Puccini), tramite l’invenzione di Acabbo, reincarnazione napoletana del capitano di Melville, autocondannatosi alla ricerca di Pantegana Dick, Leviatano del sottosuolo partenopeo, assurta a unica e sola responsabile dei problemi, passati e presenti, della città e, per traslato, dell’intera nazione. E l’immaginazione del drammaturgo si scatena in una sorta di comicissima rassegna di volti e di voci che animatamente discutono intorno a questioni controverse, le une differenti dalle altre, ma tutte necessarie a creare la complessità del paradossale inferno napoletano, scoperta metafora dell’inferno italico. La regia è di Alessio Pizzech, la direzione artistica e il coordinamento generale sono di Teresa Megale.

Andate all’inferno / T. Megale; M. Santanelli. - STAMPA. - (2011).

Andate all’inferno

MEGALE, TERESA;
2011

Abstract

La Compagnia Teatrale Universitaria “Binario di Scambio” ha debuttato alla Pergola lunedì 21 novembre 2011 con lo spettacolo di Manlio Santanelli “Andate all’inferno. Per me si va dove volete voi” La pièce è il risultato di una collaborazione con il drammaturgo iniziata con la messinscena di "Per vedere la faccia che fa", libera rivisitazione dell’'Amleto' di Shakespeare. In 'Andate all’inferno' teatralità, storia, mitologia sono materia drammaturgica estremamente duttile, piegata dal fine drammaturgo in effetti di paradossale e grottesca finzione. Seguito da un sottotitolo parafrasi di un celeberrimo verso dantesco, Andate all’inferno tiene insieme le scene, ricche di riferimenti colti (da Ariosto a Donizetti, da Di Giacomo a Puccini), tramite l’invenzione di Acabbo, reincarnazione napoletana del capitano di Melville, autocondannatosi alla ricerca di Pantegana Dick, Leviatano del sottosuolo partenopeo, assurta a unica e sola responsabile dei problemi, passati e presenti, della città e, per traslato, dell’intera nazione. E l’immaginazione del drammaturgo si scatena in una sorta di comicissima rassegna di volti e di voci che animatamente discutono intorno a questioni controverse, le une differenti dalle altre, ma tutte necessarie a creare la complessità del paradossale inferno napoletano, scoperta metafora dell’inferno italico. La regia è di Alessio Pizzech, la direzione artistica e il coordinamento generale sono di Teresa Megale.
T. Megale; M. Santanelli
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Andate all'inferno 1 (foto di Ilaria Costanzo).jpg

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 83.94 kB
Formato JPEG
83.94 kB JPEG Visualizza/Apri
Andate all'inferno 4 (foto di Ilaria Costanzo).jpg

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 76 kB
Formato JPEG
76 kB JPEG Visualizza/Apri
scheda_artistica Andate all'inferno.pdf

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 320.55 kB
Formato Adobe PDF
320.55 kB Adobe PDF Visualizza/Apri
Andate all'inferno 2 (foto di Ilaria Costanzo).jpg

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 33.92 kB
Formato JPEG
33.92 kB JPEG Visualizza/Apri
Andate all'inferno 3 (foto di Ilaria Costanzo).jpg

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 109.26 kB
Formato JPEG
109.26 kB JPEG Visualizza/Apri
ANDATE ALL'INFERNO.mp4

accesso aperto

Tipologia: Altro
Licenza: Open Access
Dimensione 4.85 MB
Formato Unknown
4.85 MB Unknown Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/651357
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact