Se l'immissione di sostanze inquinanti in un corso di acqua pubblico, che costituisce reato ai sensi dell'art. 21, comma 1, l. 10 ottobre 1976, n. 319, integra anche la fattispecie di cui all'art. 635, comma 2, n. 3, c.p.