Tra Sei e Settecento: un'età delle preriforme?