POSSIBILITÀ DI PREVENZIONE DELLA MACULOPATIA DEGENERATIVA ESSUDATIVA DELL'ANZIANO