L’ostracismo di Iperbolo e la seconda redazione delle Nuvole di Aristofane.