CASTAGNE, LE "GHIANDE" DI GIOVE