'MACBETH': L'ANSIA DELLA MODERNITÀ