IL DOPPIO COME PARADIGMA FANTASTICO-GOTICO (TESTI DI H. WALPOLE E W. BECKFORD)