La tesi si struttura in tre sezioni. La prima a carattere teorico, Evidence Based Education: ricerca, policy e pratica educativa, presenta lo sviluppo dell’EBE e dell’espressione Evidence Based Reform con particolare attenzione alle riforme politiche statunitensi. All’interno di questa sezione, il Capitolo 1 presenta l’orientamento di ricerca dell’Evidence Based Education delineando la fase di sviluppo e il dibattito ancora in corso che vede contrapporsi ricercatori a sostegno e contro la prospettiva dell’uso delle evidenze in educazione. Centrale in questo capitolo è il significato del temine “evidenza”. Il Capitolo 2 presenta il concetto di Evidence Based Reform assieme alle pionieristiche normative sull’istruzione emanate negli Stati Uniti che rappresentano un modello per l’impiego delle evidenze nella pratica scolastica. Il capitolo si conclude con la descrizione del progetto Evidence for ESSA ideato da Robert E. Slavin e alla cui realizzazione ho partecipato nel periodo del mio soggiorno di studio presso la Johns Hopkins University a Baltimora. La seconda sezione, Sintesi di ricerca e criteri di inclusione, tratta delle metodologie per la sintesi di studi primari soffermandosi sull’affidabilità di questi metodi. Il Capitolo 3 illustra i diversi metodi di sintesi della ricerca – narrative review, systematic review, meta-analisi, best evidence synthesis – descrivendone le differenze, le potenzialità e i limiti. Il Capitolo 4 analizza i criteri di inclusione utilizzati nelle meta-analisi della What Works Clearinghouse e della Best Evidence Encyclopedia oggetto del progetto di ricerca condotto. Sono inoltre descritte le ricerche già pubblicate sull’affidabilità delle meta-analisi. La terza sezione, L’affidabilità dei criteri impiegati nelle meta-analisi, espone il metodo e i risultati del mio progetto di ricerca. Il Capitolo 5 presenta la metodologia di ricerca, descrivendo lo sviluppo del protocollo, le motivazioni per cui l’analisi è stata svolta, le domande e le ipotesi di ricerca, infine quali sono i limiti dello studio. Il Capitolo 6 presenta i risultati dell’analisi condotta e li discute sulla base delle ricerche già svolte.

Per un’Evidence Based Reform nell’istruzione. Uno studio sull’affidabilità delle meta-analisi / Marta Pellegrini. - (2018).

Per un’Evidence Based Reform nell’istruzione. Uno studio sull’affidabilità delle meta-analisi

Marta Pellegrini
2018

Abstract

La tesi si struttura in tre sezioni. La prima a carattere teorico, Evidence Based Education: ricerca, policy e pratica educativa, presenta lo sviluppo dell’EBE e dell’espressione Evidence Based Reform con particolare attenzione alle riforme politiche statunitensi. All’interno di questa sezione, il Capitolo 1 presenta l’orientamento di ricerca dell’Evidence Based Education delineando la fase di sviluppo e il dibattito ancora in corso che vede contrapporsi ricercatori a sostegno e contro la prospettiva dell’uso delle evidenze in educazione. Centrale in questo capitolo è il significato del temine “evidenza”. Il Capitolo 2 presenta il concetto di Evidence Based Reform assieme alle pionieristiche normative sull’istruzione emanate negli Stati Uniti che rappresentano un modello per l’impiego delle evidenze nella pratica scolastica. Il capitolo si conclude con la descrizione del progetto Evidence for ESSA ideato da Robert E. Slavin e alla cui realizzazione ho partecipato nel periodo del mio soggiorno di studio presso la Johns Hopkins University a Baltimora. La seconda sezione, Sintesi di ricerca e criteri di inclusione, tratta delle metodologie per la sintesi di studi primari soffermandosi sull’affidabilità di questi metodi. Il Capitolo 3 illustra i diversi metodi di sintesi della ricerca – narrative review, systematic review, meta-analisi, best evidence synthesis – descrivendone le differenze, le potenzialità e i limiti. Il Capitolo 4 analizza i criteri di inclusione utilizzati nelle meta-analisi della What Works Clearinghouse e della Best Evidence Encyclopedia oggetto del progetto di ricerca condotto. Sono inoltre descritte le ricerche già pubblicate sull’affidabilità delle meta-analisi. La terza sezione, L’affidabilità dei criteri impiegati nelle meta-analisi, espone il metodo e i risultati del mio progetto di ricerca. Il Capitolo 5 presenta la metodologia di ricerca, descrivendo lo sviluppo del protocollo, le motivazioni per cui l’analisi è stata svolta, le domande e le ipotesi di ricerca, infine quali sono i limiti dello studio. Il Capitolo 6 presenta i risultati dell’analisi condotta e li discute sulla base delle ricerche già svolte.
Antonio Calvani
Goal 4: Quality education
Marta Pellegrini
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Per un’Evidence Based Reform.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: Open Access
Dimensione 6.87 MB
Formato Adobe PDF
6.87 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/2158/1198620
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact