Instabile oggi è la nostra comunicazione, è la nostra informazione, la nostra politica, la nostra salute, la nostra economia, la società tutta. Una società che corre, senza più sapere dove e quando fermarsi. Una società che non riconosce più il valore delle relazioni e della cooperazione, che sopravvive nell'odio e nella paura, immersa nei numerosi shock globali che l'hanno duramente colpita in questi ultimi anni, sempre alla ricerca di colpevoli da condannare pubblicamente e di tribù all'interno delle quali trincerarsi.

Instability. La società che sopravvive / Buoncompagni. - STAMPA. - (2022), pp. 1-126.

Instability. La società che sopravvive.

Buoncompagni
2022

Abstract

Instabile oggi è la nostra comunicazione, è la nostra informazione, la nostra politica, la nostra salute, la nostra economia, la società tutta. Una società che corre, senza più sapere dove e quando fermarsi. Una società che non riconosce più il valore delle relazioni e della cooperazione, che sopravvive nell'odio e nella paura, immersa nei numerosi shock globali che l'hanno duramente colpita in questi ultimi anni, sempre alla ricerca di colpevoli da condannare pubblicamente e di tribù all'interno delle quali trincerarsi.
9791280204479
1
126
Buoncompagni
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1282419
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact