La tesi di dottorato si interroga sui significati e sulle pratiche di decolonizzazione costruiti dai palestinesi nelle condizioni di frammentazione geografica, spaziale e politica del loro presente prodotto dalle dinamiche politico-materiali inaugurate con gli Accordi di Oslo (1993). La tesi è multidisciplinare e tenta di affrontare la domanda sulla decolonizzazione epistemologica e storico-materiale nel contesto palestinese spaziando tra riflessioni e dibattiti storiografici, antropologici, di teoria politica e sociale e di scienza politica e studi d'area. La tesi sviluppa un'ampia riflessione teorico-concettuale che intreccia approcci decoloniali, indigeni, del materialismo storico eterodosso e del post-strutturalismo. Tale analisi teorica è accompagnata dallo sviluppo di una domanda e interrogazione radicali del tema metodologico-epistemologico, che attraversano l'intero lavoro. Si elabora, nel corso della ricerca, così, una propria metodologia qualitativa, che viene impiegato sia sul piano teorico sia su quello empirico-pratico. La tesi, infatti, presenta e restituisce una riflessione anche rispetto a un campo di soggetti palestinesi con cui l'autrice si è confrontata rispetto alle loro pratiche di costruzione di conoscenza e di pratica della presenza nei loro contesti di vita dentro e fuori la Palestina.

Interrompere la catastrofe, praticare la presenza. Una costellazione decoloniale del presente palestinese / Tamara Taher. - (2022).

Interrompere la catastrofe, praticare la presenza. Una costellazione decoloniale del presente palestinese

Tamara Taher
2022

Abstract

La tesi di dottorato si interroga sui significati e sulle pratiche di decolonizzazione costruiti dai palestinesi nelle condizioni di frammentazione geografica, spaziale e politica del loro presente prodotto dalle dinamiche politico-materiali inaugurate con gli Accordi di Oslo (1993). La tesi è multidisciplinare e tenta di affrontare la domanda sulla decolonizzazione epistemologica e storico-materiale nel contesto palestinese spaziando tra riflessioni e dibattiti storiografici, antropologici, di teoria politica e sociale e di scienza politica e studi d'area. La tesi sviluppa un'ampia riflessione teorico-concettuale che intreccia approcci decoloniali, indigeni, del materialismo storico eterodosso e del post-strutturalismo. Tale analisi teorica è accompagnata dallo sviluppo di una domanda e interrogazione radicali del tema metodologico-epistemologico, che attraversano l'intero lavoro. Si elabora, nel corso della ricerca, così, una propria metodologia qualitativa, che viene impiegato sia sul piano teorico sia su quello empirico-pratico. La tesi, infatti, presenta e restituisce una riflessione anche rispetto a un campo di soggetti palestinesi con cui l'autrice si è confrontata rispetto alle loro pratiche di costruzione di conoscenza e di pratica della presenza nei loro contesti di vita dentro e fuori la Palestina.
Rosita Di Peri, Marco Bontempi
ITALIA
Tamara Taher
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
TESI_TamaraTaher.pdf

accesso aperto

Descrizione: Tesi di dottorato
Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.89 MB
Formato Adobe PDF
2.89 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/2158/1287864
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact