Nei progetti della collaborazione emerge la volontà degli architetti di esprimere quella che Detti definisce "la massa plastica" del paesaggio, intesa come aggregazione di corpi distinti per forma e materiali, osservati nella trama del tessuto storico. In the common projects, the architects' desire emerges to express what Detti defines as the 'plastic mass' of the landscape, understood as an aggregation of bodies distinct in form and materials, observed in the texture of the historical fabric.

Edoardo Detti e Carlo Scarpa costruttori di paesaggi / Francesca Mugnai. - STAMPA. - (2013), pp. 62-65.

Edoardo Detti e Carlo Scarpa costruttori di paesaggi

Francesca Mugnai
2013

Abstract

Nei progetti della collaborazione emerge la volontà degli architetti di esprimere quella che Detti definisce "la massa plastica" del paesaggio, intesa come aggregazione di corpi distinti per forma e materiali, osservati nella trama del tessuto storico. In the common projects, the architects' desire emerges to express what Detti defines as the 'plastic mass' of the landscape, understood as an aggregation of bodies distinct in form and materials, observed in the texture of the historical fabric.
2013
Edizioni Diabasis
Francesca Mugnai, Caterina Lisini
Edoardo Detti architetto e urbanista 1913-1984
Francesca Mugnai
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Detti_costruttori di paesaggi.pdf

accesso aperto

Tipologia: Pdf editoriale (Version of record)
Licenza: DRM non definito
Dimensione 378.32 kB
Formato Adobe PDF
378.32 kB Adobe PDF

I documenti in FLORE sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificatore per citare o creare un link a questa risorsa: https://hdl.handle.net/2158/1309373
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact